#Lovedclotheslast: il Denim

Sappiamo che #lovedclotheslast, ma amare i nostri capi significa prendersene cura con attenzione: conoscere i materiali e le loro diversità per trattarli al meglio.

Oggi apriamo quindi una piccola rubrica su come avere cura dei nostri vestiti per farli durare a lungo, partendo dal materiale che sicuramente abbiamo tutti nell'armadio: il Denim.



Il Denim è una tela composta generalmente da cotone (può avere anche fibre sintetiche a seconda della qualità) con una trama detta twill (spigato), che crea l'inconfondibile texture dei nostri jeans. Seppur sia un materiale molto resistente, essendo nato proprio per l'abbigliamento da lavoro, per mantenerne il colore, la forma e la resistenza della tela, è meglio adottare alcuni accorgimenti.


Lavateli il meno possibile

Non saremo cosi estremisti da dirvi di non lavarli MAI, anche se lo stesso CEO di Levis' lo consigli, ma ridurre la frequenza dei lavaggi è sicuramente un modo per prolungare la durata della tela. Allora cerchiamo d'indossarli almeno 4-5 volte prima di lavali, limitandoci alla pulizia localizzata delle macchioline prima di passare alla lavatrice.


Delicatezza!

Il denim è resistente, sì, ma va trattato con delicatezza: lavate i vostri jeans a basse temperature e con detergenti delicati. Idealmente andrebbero lavati a mano: anche se si tratta di un procedimento lungo e faticoso, è il modo migliore per scovare e trattare le macchie più piccole, e resta il lavaggio più delicato in assoluto.


Inside-out

Prima d'infilare i jeans in lavatrice, vanno risvoltati e zipper e bottoni chiusi. I jeans si laveranno lo stesso, ma la parte colorata non verrà a contatto diretto con i detergenti che andrebbero ad aggredire troppo il colore. A questo proposito, è sempre meglio utilizzare detergenti delicati o appositi per i colori scuri.


Asciugatura

MAI MAI MAI utilizzare l'asciugatrice. Se abbiamo evitato le alte temperature durante il lavaggio, dovremmo fare lo stesso in fase di asciugatura. La scelta migliore è stenderli e lasciarli asciugare naturalmente all'aria aperta.


Le proposte hard-core

Esistono dei veri e propri cultori del denim, che propongono delle soluzioni alternative e abbastanza estreme riguardanti la pulizia. La più nota è quella del congelatore: a basse temperatura buona parte dei batteri sui nostri jeans morirà, lasciandoli in un certo senso "igienizzati".


Avete altre soluzioni originali da suggerire? Lasciatele nei commenti ⬇⬇

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su novità e promozioni

facebook-messenger-logo-preview.png
  • Facebook
  • Instagram
Blank di Monici Elisa | P.IVA 02612300208 | N.REA MN-266399 | via Motella, 24, 46010 Campitello (MN)
Blank_Logo_Tavola%20disegno%201%20copia%
0